Niente stoffe leggere -

Niente stoffe leggere

Bookmark and Share
COPERTINA.jpg
Autore: Domenico Calcaterra
Co-editore: Priamo
Genere: saggio
Lingua: italiano
 
brossura
Pagine: 214
Formato: 13x20 cm
ISBN: 9788868150730
Prezzo: 15,00
Edizione/Anno: 1/2014
 
ebook
Formato: epub - mobi - pdf - (+)
ISBN: 9788868150167
Prezzo: $ 4,99/ 3,99
Edizione/Anno: 1/2013
NO DRM
 
La critica, nel suo paradossale spazio d’esistenza, somiglia a un fuggire per ritornare. Un ricercare che ha il sapore dello scostare il velo, scrollarsi di dosso la polvere dalla propria esistenza. Inforcando le lenti dell’immaginazione e scartando, come il Lousteau delle Illusioni perdute di Balzac, tra le stoffe della letteratura quelle meno resistenti, giacché «la critica è una spazzola che non si può usare sulle stoffe leggere, o si porterebbe via tutto». L’equilibristico aggirarsi al confine estremo tra passione e analisi: sta qui, forse, il punto di massimo di distanza del critico puro dal puro scrittore.
 
ANTEPRIMA - ACQUISTA EBOOK - ACQUISTA BROSSURA - + INFO AUTORE
 
Domenico Calcaterra è dottore di ricerca in Letteratura Italiana, Cultore della materia presso il Dipartimento di Civiltà antiche e moderne dell’Università di Messina e collabora con diversi lit-blog e riviste letterarie. Alterna a saggi dal passo più analitico come Vincenzo Consolo. “Le parole, il tono, la cadenza” (Prova d’Autore, 2007), “Il secondo Calvino. Un discorso sul metodo” (Mimesis, 2014), scritture critiche, nella misura densa della recensione o del saggio breve, alcune delle quali raccolte in questo volume. È autore inoltre della silloge poetica “Luci basse” (Joker, 2008).