Oblò -

Oblò

Bookmark and Share  
cop_oblò.jpg

Sottotitolo: (e il mondo guardo da...)
Autore: Giuseppe Braga
Genere: romanzo
Lingua: italiano
 
ebook
Formato: epub - mobi - pdf - (+)
ISBN: 9788897268390
Prezzo: $ 3,81/2,99 €
Edizione/Anno: 1/2011
NO DRM
 
Periferia milanese, primi anni duemila. È l’ultima notte, domani finalmente si trasloca nella nuova casa, una bellissima villetta a schiera! Matteo ha poco più di dieci anni e per l’eccitazione non riesce a dormire. Nella testa gli frullano mille pensieri e un sacco di domande. E così, con una narrazione spassosa e buffa, a tratti esilarante, ci conduce per mano alla scoperta del suo piccolo particolarissimo universo. Nel quale Bart Simpson è molto di più del personaggio della serie televisiva, dove il cemento è armato perché deve difendersi da qualcuno e le metafore somigliano ai meteoriti! Ed è seguendo i suoi pensieri, un po’ sconclusionati ma irresistibilmente divertenti, che ci permette di guardare il mondo attraverso i suoi occhi ingenui e disincantati.
 
ANTEPRIMA - ACQUISTA EBOOK - + INFO AUTORE
 
Giuseppe Braga è miope, sordo, poco lucido, confuso, inconcludente, perdigiorno, sfaccendato, discontinuo, pigro, maniacale compulsivo, genio e sregolatezza, ossessivo, dedito ad alzare il gomito, fuori sincrono, irresistibile, disarmante, buffone, indeciso cronico, immaturo, comico, vampiresco, curioso come un gatto, amatore infallibile indomito instancabile ecc. - talvolta incompreso, psicolabile, smemorato, eterno secondo, tenace testardo testone peggio d’un mulo, sporcaccione, vanesio, cultore di bellezze irregolari, eterno bambino, inappetente - tranne che con una persona, semplicemente pazzo, procreatore di piccole gemme , accidioso, fAutore di leggerezza lentezza disincanto intesi come ancore di salvataggio dell’umanità, affettuoso e romantico ma a fasi molto alterne, sognatore impenitente, dissipatore di fortune, tifoso interista e, in ultimo ma non per ultimo, pittore e cantante di una rinata band pop/rock, i Missibilli. Gioco molto spesso con le Barbie e con la cucinina Duktig dell’Ikea. Ecco, sì, insomma, faccio un po’ di tutto tranne che lavorare, già. Ho una figlia di quattro anni con due occhi blu che sembrano fanali abbaglianti, le Barbie purtroppo sono tutte sue. Ha pubblicato “Ma tu lo conosci Joyce?” (Sironi, 2006 - brossura). “Oblò” (2011 - ebook) è il suo primo romanzo con la Meligrana.