Metodo propedeutico per lo studio dell'oboe -

Metodo propedeutico per lo studio dell'oboe

Bookmark and Share
Senza titolo-1.jpg

Autore: Michele Arena
Genere: musica
Lingua: italiano
 
libro
Pagine: 40
Formato: A4
ISBN: 9788895031840
Prezzo: € 15,00
Edizione/Anno: 1/2012
 
Il Metodo propedeutico per lo studio dell’Oboe rappresenta la prima opera didattica in Italia pensata per le nuove riforme della Scuola pubblica. È il caso dei Conservatori con i corsi propedeutici, di cui non esiste, ancor ad oggi, un programma ministeriale, ma solo quello del singolo docente titolare di cattedra. Il libro unisce la ricerca di nuove metodologie a strategie didattiche moderne che hanno l’obiettivo di formare le nuove generazioni attraverso le capacità psico–fisiche che solo lo studio di uno strumento musicale possono sviluppare nel cittadino di domani. A questo si aggiungono una serie di brani ed esercizi didattici “divertenti” e lontani dal rigore accademico imposto dai programmi ministeriali ormai obsoleti e, tra l’altro, non in linea con l’evoluzione tecnica affermatasi in questi anni degli strumenti musicali.
 
ANTEPRIMA+ INFO AUTORE
 
Michele Arena (Tropea, 1987), diplomatosi a soli diciassette anni in Oboe al Conservatorio di musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia, poi specializzatosi al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, ha conseguito il diploma accademico abilitante di secondo livello per la classe di concorso AH77–Oboe al Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia. Nel 2009, ha pubblicato il primo cd al mondo per Oboe e Fisarmonica dal titolo “Edupatès, la sensualità della musica”, accolto con entusiasmo da pubblico e critica. Oltre a suonare con orchestre italiane e straniere (Orchestra Nazionale dei Conservatori, Orchestra da camera di Kiev,ecc.) e davanti a personalità di spicco (Ministro della Pubblica Istruzione, Benedetto XVI, Osservatorio Parlamentare Europeo, Commissione Parlamentare Antimafia,ecc.), è stato per due anni consecutivi Ispettore d’orchestra del Conservatorio di Vibo Valentia e dell’Orchestra Nazionale dei Conservatori, lavorando con il Premio Oscar Nicola Piovani. Nel 2011 vince la selezione per professori d’orchestra entrando a far parte dell’Orchestra Lirico–Sinfonica del Teatro Rendano di Cosenza. 1° Oboe solista nell’orchestra dei giovani musicisti calabresi diretti a Reggio Calabria dal Maestro Riccardo Muti e andato in onda su RaiUno, attualmente è docente di Oboe presso il Polo Didattico di Catanzaro, sede del Conservatorio di Vibo Valentia, e presso la Scuola Media ad indirizzo musicale “G. Pedullà” di Siderno (RC).