Tempo rubato -

Tempo rubato

Bookmark and Share
Tempo rubato.jpg
Autore: Gabriele Cordovani
Genere: romanzo
Lingua: italiano
 
ebook
Formato: epub – mobi – pdf – (+)
ISBN: 9788868152291
Prezzo: 4,99 €/5,99 $
Edizione/Anno: 1/2016
NO DRM
 
Si comincia con un uomo seduto sopra una panchina di un parco. Poi arriva una bicicletta. Su quella bicicletta c'è un ragazzo che si chiama West. Dopo, quei due, cominciano a raccontarsi storie, cento storie, posti lontani, alcuni immaginati, altri mai visti ma che posso anche esistere. C'è una ragazza che viaggia in pick-up, e si chiama Babee, la ragazza non il pick-up. E come capita spesso, anche da quelle parti passano gli anni, e gli anni sanno cambiare e portare via un sacco di cose. Ma a un certo punto si ricomincia, che non vuol dire buttare via quello che si è vissuto fino a quel giorno. Vuol dire ricominciare, riprendere il cammino, e può essere alla fine del peggior terremoto vissuto nella propria vita che ha distrutto tutto quanto ci eravamo costruiti dentro in tanto tempo, o può essere alla fine di un giorno bello, quando non si chiede di meglio e si preferisce scegliere di ricominciare tutto daccapo. Non si dimenticano mai le angosce né le ombre incostanti della malinconia, si mettono nell’anima, nell’archivio dell’anima, che c’è sempre tempo per andarci a dare una sbirciatina poi, quando gli anni avranno meno da raccontarci, o troppe parole da rammentare, e avremo gli occhi acquosi di vento, vento del nord, e tutto quanto, oramai, è un passo lento sui viali di foglie di un parco perso in una qualche città.
 
ANTEPRIMAACQUISTA EBOOK+ INFO AUTORE
 
Gabriele Cordovani è nato in Toscana. E ci vive. Credo. Un tempo diceva di saper strimpellare la chitarra e il pianoforte. Per me, non è mai stato vero. Non così vero, ecco. E se un giorno che nevicava forte sulle colline davanti a casa il tempo si fosse fermato, questo povero cristo sarebbe ancora un ragazzo. Lo so, perché ero un ragazzo anch’io. Oggi legge Céline ed è rimasto solo. Non so bene se è rimasto solo perché legge Céline. Forse la colpa è di Faulkner, o di Pavese. Ma lasciamo stare. Vive mescolando arte. Rock e Mahler. Beatles con Puccini. Kafka con Hesse. E questo ti può far rimanere solo. Davvero. Sa andare in bicicletta, sì, ma questo lo so fare anch’io. “Per amici assenti” (2012 – ebook) è il suo libro d’esordio con la Meligrana. Nello stesso anno ha pubblicato “Scrittura per i ricordi di un giovane mago” (2012 – ebook) e nel 2015 “Come cani randagi” (ebook); “Tempo rubato” (2016 – ebook).