Il tarlo di Orlando -

Il tarlo di Orlando

Bookmark and Share
IL TARLO DI ORLANDO.jpg
Autore: Sara Rodolao
Genere: romanzo
Lingua: italiano
 
brossura
Pagine: 158
Formato: 13x20 cm
ISBN: 9788868152604
Prezzo: € 15,00
Edizione/Anno: 1/2017
 
ebook
Formato: epub – mobi – pdf – (+)
ISBN: 9788868152710
Prezzo: $ 5,99/€ 5,99
Edizione/Anno: 1/2017
NO DRM
 
Nella Calabria del Secondo Dopoguerra, don Orlando - proprietario terriero per eredità e non per vocazione e uomo dalle mille contraddizioni, succube solo della propria immaginazione e dei suoi tormenti - vive in compagnia della domestica, Rosaria, in un’enorme casa vuota in cui riecheggiano i passi di chi vi ha camminato prima di lui: la madre con la sua malinconia e il padre con la sua crudeltà. Don Orlando, oltre alla ricca fortuna e alla sconfinata proprietà, ha però ereditato anche una malattia dai propri genitori: l’ossessione. Il suo male si indirizza così verso la giovinezza di Giulia Bianchino, splendida e ribelle ragazza che lavora nei campi e a cui il padre di don Orlando ha rovinato irrimediabilmente la vita. Giulia Bianchino non accetta le imposizioni della società di cui è prigioniera, vuole la libertà, il diritto di scegliere e di amare. È il pensiero di Giulia il tarlo di Orlando, un tarlo che rosicchia la sua mente e lentamente distrugge il suo corpo, una tortura che logora il suo spirito e la sua carne e lo trasforma continuamente da demonio in angelo custode, da uomo concreto in fantasma di se stesso. È un tarlo che non gli dà alcuna tregua, spietato e feroce. Su tutti i paesaggi emerge una Calabria distrutta dalla fame e dalla miseria a cui, però, sono stati donati la meraviglia e l’amore, terre lussureggianti e mari sconfinati e, più di ogni altra cosa, la possibilità di aprirsi al mondo e al cambiamento. 
 
ANTEPRIMA – ACQUISTA EBOOK – +INFO AUTORE
 
Sara Rodolao, nata a Limbadi (VV) nel 1950, risiede in Liguria dal 1959, dove è sposata e madre di due figli. Ha iniziato a scrivere poesie nel 1981, in un periodo di profonda inquietudine esistenziale; trovando nella bellezza della parola la forza salvifica per non farsi vincere dalla solitudine interiore e ritrovare il sorriso. Comporre, per lei, è stata ed è, una possente necessità dell’anima; l’arcobaleno capace di innalzare il suo sguardo, oltre le separazioni in cui l’umanità sembra perdersi. Ha pubblicato ben undici raccolte di poesie, tre raccolte di racconti e quattro romanzi. Negli ultimi tempi, sempre alla ricerca di nuove soluzioni creative, si è cimentata con successo con monologhi per voce femminile per il teatro, affrontando temi di grande attualità, (come la violenza sulle donne e il femminicidio) e un realizzando intenso e commovente omaggio alla poetessa Alda merini: “ Il canto dell’Ape”. È inserita in diverse antologie. Ha partecipato a molti concorsi di poesia e narrativa, ottenendo sempre importanti affermazioni. Per Meligrana ha pubblicato: “Dalla radice al fiore” (2016 – brossura + ebook) e “Quel profumo di zagare” (2016 – brossura + ebook).
 
€ 15,00